TITLE di una pagina web

Che cos’è il tag TITLE di una pagina web?

Il TITLE di una pagina è un un META TAG, riferito ad una pagina web, che permette di visualizzare un TITOLO sia nella barra dei Browser, nei nei risultati che i motori di ricerca (SERP) restituiscono a seguito di una query. In pratica è il TITOLO in Azzurro.

TITLE di una pagina web visualizzato nei risultati di una ricerca

Il tag TITLE è diverso dal TITOLO di una pagina web.

E’ facile confondersi se non si ha dimestichezza. L’ importante però, è aver capito dove viene visualizzato.

<TITLE> titolo della pagina </TITLE>:
l’ importanza del TITOLO di una pagina web

Il <TITLE> (titoli della pagina) </TITLE> è un elemento della pagina da ottimizzare, in quanto riveste un duplice ruolo.

Quando un crawler esamina una pagina web, il TITLE è uno dei primi elementi che esamina e valuta per decidere il suo posizionamento nei risultati delle ricerche.

Dopo che la pagina è stata indicizzata, quando viene restituita nei risultati delle ricerche, il TITLE assume ancora una volta un ruolo importante per invitare l’ utente a visitare il sito web.

Quindi il TITLE, oltre ad essere importante, è anche difficile da scegliere: deve essere utile sia ai crawler (è un importante fattore di ranking) e sia agli utenti (è un importante fattore decisionale).

Avere un buon TITLE, vuol dire fare una buona prima impressione. E per definizione di prima impressione …

TITLE: tra SEO e Content Marketing

Scegliere un buon titolo di una pagina, come detto, non è facile. La scelta migliore, necessita del giusto mix tra competenze SEO e di Content Marketing.

Tutttavia, faremo qui alcune basilari considerazioni:

  • cercare di evitare il nome dell’ azienda: sia i crawler, sia gli utenti, sono interessati ai contenuti di una pagina web, non all’ azienda che li pubblica (a meno che non siate la Gazzetta Ufficiale).
  • deve descrivere bene il contenuto della pagina (i crawler attribuiscono un punteggio alla qualità della corrispondenza fra TITLE e contenuto).
  • deve invogliare gli utenti a visitare la pagina (gli utenti devono soddisfare un bisogno di informazione tra molte soluzioni che gli vengono proposte nei risultati di una ricerca).
  • evitare la ripetizione di keyword (non è utile ne per i crawler ne per gli utenti).
  • limitare la lunghezza del TITLE: una buona lunghezza dovrebbe contenere tra i 50 e i 64 caratteri (compresi gli spazi). Questa regola è dettata dal fatto che: ogni motore di ricerca visualizza un numero variabile di caratteri nei propri risultati e contemporaneamente deve risultare semplice ed immediato agli occhi dell’ utente (senza esagerare, inserire simboli speciali per dargli risalto);
  • quando necessario: inserire un invito all’ azione, oppure inserire una domanda, oppure dare una risposta (lo scopo di un sito è generare azioni da parte degli utenti).

Un esempio di TITOLO per questa pagina, da visualizzare nei risultati delle ricerche, potrebbe essere:

<title> TITLE: a cosa serve? perchè ottimizzarlo? Alcuni Consigli … </title>

Ultima semplice considerazione da fare è la seguente: NON creare mai TITLE col solo scopo di attirare gli utenti o ingannare i crawler. Sarebbe inutile, più giusto dire: sarebbe dannoso.

Il TITLE di una pagina dovrebbe sempre descrivere in maniera chiara e coincisa il contenuto all’ interno di essa, in maniera da invogliare gli utenti a sceglierla per risolvere un problema o trovare informazioni.

Se vuoi una consulenza gratis, su come riscrivere i TITLE delle tue pagine web, contattaci …. QUI

7777