Outbound link

Outbound link: i link in uscita di un sito web

Come detto, i link sono molto importanti per un sito web: che siano link in uscita (outbound link) o link in entrata (inbound link).

Gli outbound sono i link in uscita dal sito web, cioè i link che

Se la controversia fosse una strategia SEO, tutti sarebbero al top del loro gioco SEO. Sfortunatamente, non è. Tutte le polemiche fanno confondere le acque.

Gli outbound link sono utili alla SEO?

Il rapporto tra outbound link e SEO è argomento di continua discussione. La noostra Agenzia SEO è convinta che gli outobund link siano utili alla SEO.

Molti si preoccupano delle perdite di PageRank: cosa che accade quando ci sono link in uscita da un sito web. La paura dietro le perdite è duplice: quando porti le persone lontano dal tuo sito potrebbero non tornare e, quando ti colleghi ad altre pagine, stai riducendo il valore di ogni “voto” perché il valore di un collegamento in uscita è diviso per il numero totale di collegamenti in uscita.

Nessuno conosce con certezza quale sia il giusto mix tra link in entrata e link in uscita in ottica di motori di ricerca e quindi SEO.

Tuttavia, si può affermare che se un sito web ha solo link in entrata (inbound link) e nessun link in uscita (outbound link), va contro quelli che sono i principi del web su cui si basano i motori di ricerca: creare relazioni è lo scopo principale di un sito web.

Il miglior modo di agire è quello avere un mix equilibrato tra collegamenti in entrata e in uscita. Questo perchè i visitatori di determinate tipologie di siti web si aspetteranno di trovare informazioni e approfondimenti. Aprrofonsimenti possibili anche attraverso link che conducono ad altri siti sul web. Queste ulteriori risorse devono servire per aiutarli a trovare ciò di cui hanno bisogno o qualcosa che dia un valore aggiunto.

Questo meccanismo è il cardine del web: comunità di risorse e persone che interagiscono fra di loro.

E’ anche in questo modo che costruisci relazioni con i tuoi visitatori.

Finché le relazioni sono la tua priorità principale, non esistono ostacoli all’ inserimento di outbund link al tuo sito web. Anzi diventano un valore aggiunto alla SEO del tuo sito web.
Quando si creano link in uscita (outobund link), dovrebbero essere prese in considerazione le linee guida dei motori di ricerca sui quali si decide di applicare il Search engine Marketing (SEM), perché anche se l’obiettivo principale dei tuoi link dovrebbe essere quello di soddisfare le esigenze degli utenti, i motori di ricerca sono un mezzo molto importante tramite il quale gli utenti riescano a trovare un sito web.

Utilizzare link ad argomenti pertinenti.

Questo non significa che si possono utilizzare solo link a pagine che trattano argomenti del tuo stesso settore, ma ci deve essere una ragione logica per indirizzare gli utenti su una pagina esterna al sito web.

Non bisogna però abusare degli outbound link.  Una buona regola empirica è quella di non utilizzare più di due o tre link esterni per ogni articolo o post (utilizzali sempre in rapporto alla quantità di testo presente nella pagina).

Utilizzare il testo di ancoraggio delle parole chiave il più spesso possibile durante la creazione dei collegamenti.

Fai attenzione: linkare solo siti di qualità.

Ad esempio, se inserisci link verso siti web che fanno spam o ad una link farm, i motori penalizzeranno la pagina.

Non creare pagine che contengono solo link.

Questa era una pratica comune agli albori di internet che veniva premiata dai motori di ricerca. Oggi i motori di ricerca hanno migliorato i loro algoritmi ed i relativi fattori di ranking: cè la certezza della penalizzazione nelle loro SERP (Search Engine Page Result).
Se è necessario utilizzare una pagina esclusivamente di risorse esterne, assicurarsi di includere la descrizioni di ogni link.

Monitorare costantemente i collegamenti esterni e aggiornare quelli interrotti:  le aziende falliscono, i siti web cambiano URL o chiudono definitivamente.

Quindi, quando il crawler del motore di ricerca segue i collegamenti sulla tua pagina e trova un interrotto link, questo si riflette male sul tuo sito. Se il collegamento interrotto esiste da molto tempo, la ricerca il motore potrebbe ridurre il tuo posizionamento perché sembra che tu non stia mantenendo il tuo sito propriamente.

GLi outbound link non sono l’inizio e la fine di una buona strategia di link building:

utilizzare i collegamenti in uscita se pertinenti e utili per i propri visitatori è de danno un valore aggiunto al sito web. E quando si utilizzano, bisogna assicurarsi che il i link siano precisi e funzionanti.

Richiedici gratis una consulenza sugli outbound link di un sito web … qui.

7777