Motori di Ricerca

Agenzia.net, è un’ agenzia che offre servizi (SEO e PPC) di Marketing sui Motori di Ricerca (SEM). Ma quando parliamo di motori di ricerca, di cosa parliamo esattamente?

Cosa sono i Motori di Ricerca (o Search Engine)

I motori di Ricerca o Search Engine sono dei software composti da:

  • un algoritmo (determina i fattori di ranking);
  • un crawler o spider (indicizzano le pagine web);
  • un database (catalogano i dati raccolti dai crawler);
  • le SERP.

La storia dei motori di ricerca è molto lunga, cosi come la loro classificazione non è semplice. Ma andiamo con ordine.

Cosa sono le SERP o Search Engine Result Page?

Le SERP (Search Engine Result Page) sono le pagine che contengono i risultati delle ricerche degli utenti.

Infatti una delle caratteristiche dei Motori di Ricerca o Search Engine è la capacità di restituire risultati significativi e pertinenti su rchiesta (information retrieval).
In linea generale, quando si digita una parola o una frase in una casella di ricerca (form) e si clicca sul pulsante SEARCH, dopo qualche millisecondo secondo appariranno molte delle informazioni cercate sotto la seguente forma:

  • un link alla risorsa (semplificando pagina web);
  • una breve descrizione dei contenuti all’ interno della risora.

Successivamente, si clicca sul link della pagina web e si ottengono le informazioni desiderate.

La classifica delle pagine nei risultati delle ricerche è determinata dai fattori di ranking.

Cosa sono i fattori di ranking?

I fattori di ranking sono tutti quegli elementi di una pagina o di un sito web indicizzate dai crawler, che gli algoritmi prendono in considerazione per determinarne la posizione nelle SERP. I principali fattori di ranking presi in considerazione dalla maggior parte dei motori di ricerca vengono spiegati qui.

Come funzionano i motori di ricerca?

Per capire il funzionamento dei motori di ricerca bisogna analizzare due aspetti:

  • il back-end (parte non visibile che permette il funzionamento dei motori di ricerca);
  • il front-end (la parte visibile all’utente o interfaccia utente).

Back-end dei motori di ricerca

Il back-end di un motore di ricerca è un software che utilizza applicazioni (web crawler, spider e robot) per raccogliere informazioni sulle pagine web.
Le informazioni raccolte sono principalmente:

  • l’ URL (Uniform Resource Locator) di la pagina;
  • i contenuti che compone la pagina.
  • i link a contenuti interni ed esterni di una pagina.
  • altre informazioni.

Successivamente queste informazioni vengono memorizzate in un database.

Il metodo che i motori usato per indicizzare le pagine di un sito web nei propri database si puo’ riassumere in questa maniera:

  1. il motore di ricerca, visita un sito, un annuncio, un video, una foto …. con un software automatizzato chiamato crawler o spider (uno spider è semplicemente un programma simile ad un browser che scarica le pagine / i file di un sito).
  2. dopo che lo spider ha acquisito i contenuti, il motore di ricerca la passa ad un indicizzatore. L’indicizzatore è un programma automatizzato che estrae la maggior parte delle porzioni visibili della pagina. L’ indicizzatore analizza le pagine anche per creare le parole chiave, il titolo, i link e le altre informazioni importanti contenuti nel codice;
  3. il motore di ricerca aggiunge quindi il sito web / file al suo database e lo rende disponibile nelle ricerche.

“La qualità e la quantità dei risultati di un motore di ricerca, dipende anche dalla sua capacità di immaganizzare informazioni nel proprio database.

Front-end dei motori di ricerca

Il front-end di un motore di ricerca è l’ interfaccia tramite la quale gli utenti inseriscono un termine di ricerca: una parola o frase – nel tentativo di trovare informazioni specifiche.
Quando l’utente fa clic su un pulsante di ricerca, o pronuncia l’informazione che desidera trovare, un algoritmo esamina quindi le informazioni memorizzate nel database.
Recupera i collegamenti alle pagine web che contengono il termine di ricerca inserito dall’utente e restituisce i risultati.

“La complessità dell’ algoritmo di un motore di ricerca è un altro fattore che determina la qualità dei risultati restituiti cioè le SERP (Search Engine Result Page).

Di fatto, tutti i motori di ricerca evolvono i propri algoritmi per tentare di fornire i risultati più rilevanti agli utenti. Gli algoritmi, per migliorare la qualità delle SERP, prendendo in considerazione come paramentri non solo le parole chiave di ricerca utilizzate (keyword), ma anche:

  • la posizione geografica dell’ utente,
  • la tipologia di dispositivo utilizzato nella ricerca,
  • il sistema sistema operativo del dispositivo di visualizzazione,
  • i precedenti comportamenti di ricerca,

“La differenza più importante tra i vari motori di ricerca consiste nella fase finale, in cui sono determinate le posizioni dei risultati che l’ utente visualizza.

Cosa archiviano i motori di ricerca all’ interno dei propri database?

Molti pensano che i motori di ricerca, siano solo quei software che restituiscono come risultati di ricerca o SERP (Search Engine Results Page) contenuti testuali. Questo non è vero.

I risultati delle ricerche possono presentarsi sotto varie forme o combinazioni di esse: testo, immagini, video, audio, app  o altri formati di file.

Di seguito riportiamo un elenco dei maggiori motori di ricerca (divisi per categorie), i quali sono diventati famosi grazie al motorore di ricerca interno, che ne permette una facile navigabilità:

  • motori di ricerca generici: Google, Yahoo!, Bing, Virgilio, Ask, Baidu,  …;
  • motori di ricerca per video: Youtube, Google, AOL Video, eHOW, MeFeedia.com, Blinkx, Veoh, Fooooo …;
  • motori di ricerca di immagini: Pinterest, Picasa, Flickr, CC Search, Photo Pin, PicFindr, Veezzle, Exalead Image Search Engine, Photobucket, Getty Images, Corbis, Imagery, Webshots …;
  • motori di ricerca di aziende: Pagine Bianche, Pagine Gialle, Oracle Corporation, Business.com;
  • motori di ricerca di e-commerce: eBay, Amazon, Ibs, Walmart …;
  • motore di riceca di notizie: Wikio; Ok notizie …;
  • motore di ricerca del diritto: Nexis … .

SEM: marketing sui motori di ricerca

Il crescente numero di risorse ed utenti online, unito alla continua evoluzione degli algoritmi dei motori di ricerca, rende difficile posizionare un sito web o la propria risorsa nei primi posti dei motori di ricerca.

“E’ sempre piu’ difficile rendere visibile i propri contenuti sui motori di ricerca.

Quindi la necessità di rendere visibili le proprie informazioni, da parte di chi fa business online, ha favorito lo sviluppo del  del Search Engine Marketing, cioè il marketing sui motori di ricerca.

“I risultati che le SERP de i motori di ricerca restituiscono, possono essere di tue tipologie: a pagamento o organici (gratuiti).
“Entrambi i risultati dipendono da molti parametri.

SEO: come essere visibili sui risultati organici dei motori di ricerca

Il traffico che i motori di ricerca generano su un sito web, è costituito da persone che direttamente sono interessati a conoscere determinate informazioni o prodotti. Questo significa che chii visita un sito web tramite i risultati della ricerca,  è anche fortemente interessato al contenut specifico.

“I motori di ricerca vengono utilizzati da utenti che sono direttamente interessati alle informazioni restituite dalle SERP

Ecco perchè è fondamentale posizionarsi nei primi posti dei risultati organici dei motori di ricerca.

Per ottenere questi risultati è necessario, durante le fasi di realizzazione e aggiornamento di un sito web, procedere neel seguente modo:

Quindi, per sfruttare la potenza contenuta all’interno di questa fonte di traffico mirato, chi vuole fare business online, deve capire come essere visibile nei risultati organici dei motori di ricerca.

PPC: come essere visibili nei risultati a pagamento dei motori di ricerca

Oltre ai risultati organici, le SERP dei motori di ricerca, possono restituire risultati a pagamento.

Il PPC o pay-per-click è trattato in questa sezione.

Perchè la pubblicità sui motori di ricerca

“Milioni di persone, ogni giorno effettuano query di ricerca sui motori di ricerca.

Tutti le tipologie di attività online, possono beneficiare degli utenti direttamente interessati alle informazione reperite tramite i motori di ricerca.

“E’ fondamentale portare gli utenti dei motori di ricerca sul proprio sito web

Se chi decide di investire online per aumentare guadagni e popolarità, non riesce ad intercetare questi utenti (che cercano di risolvere un problema) ed a  tasformali in clienti, rischia di vanificare l’ invesimento fatto nella realizzazione di un sito web.

Noi possiamo aiutarti. Siamo specialisti nel Search Engine Marketing (SEM) o Marketing sui motori di ricerca … Richiedi una consulenza gratuita.

7777