Che cos’è il Conversion Rate Optimization (CRO)

Il Conversion Rate Optimization (CRO) oppure Ottimizzazione del Tasso di Conversione, è l’insieme delle pratiche di un processo per l’acquisizione di clienti, finalizzate a studiare il comportamento degli utenti su di un sito web, al fine di capire perchè abbandonano una pagina web senza eseguire nessuna azione (utenti passivi).

Un sito web, per poter guadagnare, ha bisogno di visitatori attivi, cioè di quei visitatori, che compiono un’ azione una volta trovato il vostro sito internet. Azioni che possono essere diverse: iscrizione ad una newsletter, creazione di un account con un nome utente e una password, download di una vostra guida, di un vostro corso o di una vostra applicazione …. un acquisto.

Qualsiasi sia il servizio che voi offriate, un sito web per funzionare al meglio, deve stimolare ai visitatori un azione da compiere.

Il Conversion Rate Optimization, serve per capire come trasformare utenti passivi (nessuna azione), in utenti attivi (compiono un’azione). In pratica: è un processo di diagnosi, che aiuta a rendere semplici visitatori in clienti.

Semplificando, la procedura che permette di mettere in pratica il Conversion Rate Optimization, è la seguente:

  • definire bene gli obiettivi del marketing, in base alle specifiche del sito web (Key Performance Indicator o KPI);
  • studiare un approccio strutturato e sistematico, mirato al miglioramento delle prestazioni, in termini di iterazione “utenti – sito web”;
  • fare delle strategie, formalizzate in base all’ analisi del comportamento degli utenti sul sito;
  • sfruttare al massimo: prima il traffico già presente sul sito, poi i nuovi visitatori selezionati in base a dei parametri ben definiti.

Che cosa non è l’ Ottimizzazione del Tasso di Conversione (CRO)

Il Convertion Rae optimization, sicuramente:

  • non sono teorie di web marketing, praticabili in maniera standard ed uniforme per tutti i siti web;
  • non consiste nel pagare personaggi famosi o autorevoli per spingere l’ acquisto di un servizio / prodoto su di un sito web;
  • non consiste nel portare migliaia di utenti su di un sito web, senza selezionare chi è veramente interessato al servizio / prodotto / informazioni (investire soldi per portare 3000 visite giornaliere su di un sito web, e riuscire a farne iteragire solo 10, equivale ad Conversion Rate dello 0,333…%). La differenza tra  il capitale investito ed il guadagno (Returno of Investiment o ROI) deve essere minima.

Come si calcola il CRO

Il totale delle conversioni è il rapporto tra il numero di persone e tutto ciò che è definito come conversione (e-mail, newsletter, download … acqisti …).

Per ottenere il tasso di conversione (CR), si divide il numero totale di conversioni per il numero di visitatori del sito web.

Quindi, se abbiamo 50 conversioni con 1000 visite, il CR è: 50/1000: 0,5%. Molto basso.

Il CRO (conversion rate Optimization) serve per aumentare la percentuale sopra epressa.

Non importa quanto ben progettato sia il sito, e non importa quanti visitatori si convetono in clienti. Importante è capire che si può sempre migliorare e facilitare il processo di acquisto quindi il CRO.

Perchè è importante il Conversion Rate Optimization

La pubblicità è sempre piu’ costosa e la concorrenza agguerrita, mentre il CRO essenzialmente è gratuito

Spendere sempre più soldi in web marketing, non è sempre la risposta giusta se il sito web non converte (facilita un’azione da parte di un utente). Il CRO sfrutta inizialmente il traffico gà presente, per studiarne il comportamento ed iniziare a trasformarli in clienti.

Il CRO, serve soprattutto, per iniziare a capitalizzare il traffico che già c’è su di un sito web. Questo significa che è possibile aumentare il Conversion Rate Optimization, senza spendere ulteriori soldi per acquisire nuovi uenti, ma semplicemente migliorando e semplificando il processo di conversione. Alcune volte bastano dei piccoli accorgimenti.

Successivamente ci procederà ad investire denaro per acquisire nuovi utenti, da trasfromare in clienti.

Rimane inteso che:

  • è inutile spendere soldi per aumentare gli utenti ch visitano un sito web, se poi il CRO rimane basso;
  • è inutile acquisire nuovi utenti, se non sono realmente interessati ai servizi che il sito web offre.

Si abbassa i costi di acquisizione clienti (CAC)

In realtà, raddoppiando il tasso di conversione significa dimezzare il tuo costo per acquisire un cliente. Questo ti permetterà di avere più soldi per acquisire nuovi clienti.

Minor spese, equivale ad un maggior guadagno. Maggior guadano equivale a maggiori investimenti. Maggiori investimenti, equivalgono a maggior nuovi utenti interessati. Maggiore è il numero di nuovi utenti interessati, più accurata saà l’ analisi per migliorare il CRO. Maggior CRO, significa … maggiori profitti.

Essenzialmente, il problema non è il problema.
Il problema è capire da quale punto di vista va affrontato il problema …

Richiedi una consulenza gratuita e senza impegno … ti spiegheremo il nostro punto di vista.

Il CRO aiuta massimizzare i profitti

Non solo, ma il profitto è intimamente legato al tuo tasso di conversione. Perché non si paga di più per acquisire queste conversioni, quindi il profitto va dritto al vostro fondo.